Varese, land of experiences

La Via Francisca del Lucomagno

La via Francisca del Lucomagno è un antico tracciato romano-longobardo che parte dal centro Europa, più precisamente da Costanza, attraversa la Svizzera e giunge a Pavia dove si collegava con la via Francigena che prosegue verso Roma. Anticamente era considerata una via strategica che collegava il Centro Europa alla Pianura Padana. Numerose furono le figure di prestigio che transitarono lungo questo percorso, tra queste ricordiamo San Colombano e gli Imperatori Enrico II e Federico Barbarossa. 


Il tracciato è lungo 510 km di cui 62 km attraversano la Provincia di Varese. La via Francisca del Lucomagno è percorribile tutto l'anno, a piedi oppure in mountain bike,  grazie alla perfetta conservazione dei suoi sentieri e piste ciclopedonali. 

Le tappe che interessano la Provincia di Varese sono sei:


  • Tappa 1 | Lavena Ponte Tresa – Badia di San Gemolo in Valganna

Lunghezza: Km 14.3 - Durata: 3.30 h.

Partendo dalla Dogana di Lavena Ponte Tresa si prosegue sul lungolago verso Lavena, dopo il campanile, si svolta percorrendo la vecchia Tramvia. Durante il tragitto si potranno ammirare antiche stazioni in stile Liberty. Arrivando in prossimità di Cadegliano Viconago si incontra il Parco dell'Argentera, area immersa nel verde all'interno del quale sono celati antichi mulini affrescati. Si prosegue poi verso Marchirolo e Cugliate Fabiasco: percorrendo la pista ciclabile si incontra il Maglio di Ghirla e si raggiunge l'omonimo lago una vera e propria oasi naturalistica. Dopo pochi chilometri si giunge finalemnte alla meta della prima tappa: la Badia di Ganna, un'antico luogo di culto di architettura romanica. Tutto il sentiero è percorribile anche in mountain bike.

  

@ulissepiana


  • Tappa 2 | Ganna – Varese (Sacro Monte)

Lunghezza: km 11.50 - Durata 3.00 h.

Il sentiero iparte addentrandosi nei boschi del Parco Campo dei Fiori, si consiglia per chi intende utilizzare la mountain bike di optare per la strada provinciale che collega Ganna al Brinzio. Arrivati poi nel Borgo della Rasa si procede verso il Viale delle Cappelle, che conduce al Sacro Monte di Varese. Il Viale è costituito da un percorso in salita, lungo il quale sono disseminate 14 cappelle riccamente affrescate e decorate da opere artistiche ed architettoniche. Al termine del cammino, si consiglia una sosta alla terrazza panoramica del Mosè, dalla quale si gode di una vista unica sulle città di Varese, Milano e della Pianura Padana. 

  

@dhaidi


  • Tappa 3 | Varese – Castiglione Olona

Lunghezza: km 21.35 - Durata: 5.00 h.

Il sentiero riprende verso Varese, dopo aver ammirato le bellezze del centro della Città Giardino, si attraversa un'ampia area boschiva nelle vicinanza del Lago di Varese, da qui si risale successivamente verso Gazzada, Schianno, Morazzone e giunti a Caronno Corbellaro si arriva su un terrazzamento del fiume Olona da cui si gode di una spendida vista. Successivamente si giunge a Castiglione Olona, un borgo che Gabriele D'Annunzio definì "isola di Toscana in Lombardia". Qui potrete visitare Palazzo Branda, la Collegiata e il Battistero. 

  

@gian_luo 


  • Tappa 4 | Castiglione Olona - Cairate 

Lunghezza: km 8,80 - Durata: 2.30 h. 

Qualche chilometro più avanti si raggiunge il Monastero di Torba e il Castrum di Castelseprio, Patrimonio dell'Unesco. Si prosegue poi lungo la pista ciclopedonale della Valle Olona, che ripercorre il sedime ferroviario della Ferrovia di Valmorea.  Con una breve deviazione è possibile giungere al Monastero di Santa Maria Assunta in Cairate, risalente alla prima metà dell’VIII secolo, testimonianza di uno dei primi insediamenti monastici del territorio lombardo.

  


  • Tappa 5 | Cairate – Castellanza

Lunghezza: km 10 - Durata: 3.00 h.

Una deviazione dal percorso permette di arrivare al Monastero di Santa Maria Assunta a Cairate, risalente al VIII secolo.

  

@chervantes e @chiaradew


  • Tappa 6 | Castellanza - Castelletto di Cuggiono

Lunghezza: km 20,80 - Durata: 5.30 h 

Successivamente dopo essere arrivati a Castellanza, si attraversa il Parco Alto Milanese che permette di raggiungere Castelletto di Cuggiono dove il percorso, grazie all'alzaia del Naviglio Grande e del Naviglio di Bereguardo, si dirige verso Pavia dove si congiungerà alla Via Francigena.

  

@parcoaltomilanese e @noemipippy


 Cani di tutte le taglie ammessi al guinzaglio nel rispetto delle norme generali concernenti l'igiene e la tutela dell'incolumità pubblica*

*Per ogni esigenza rifarsi al regolamento dei Comuni.

    Lago Maggiore Meeting Industry
    Road to wellness
    Provincia di Varese
    Camera di commercio di Varese

Subscribed