Eventi

8, 9 e 16 Maggio | Varese

Escursioni con Controvento Trekking

8 maggio – Il borgo dipinto di Boarezzo e i sentieri dei Carbonai

Boarezzo è il villaggio degli artisti fuori dai soliti sentieri di Varese. Tra boschi di antichi faggi passeremo per il famoso borgo storico con i suoi affreschi e pitture murali che ritraggono i tipici animali del luogo e gli antichi mestieri.

Con la nostra Guida Antea andremo poi alla scoperta dei sentieri dei Carbonai di inizio secolo. Per vie e mulattiere dimenticate cercheremo le carbonaie, i luoghi nascosti in mezzo al bosco dove si produceva il carbone, un tempo la materia più preziosa per tutti i villaggi montani.

La nostra meta sarà la vetta del Monte Piambello (1125 m), un balcone naturale sulla Pianura Padana, che nelle giornate più limpide ci mostrerà il Monte Rosa in tutto il suo splendore, insieme agli Appennini dell’ Oltrepò Pavese e di Piacenza. Lungo il percorso incontreremo anche le fortificazioni della Linea Cadorna, trincee e bunker risalenti alla Prima Guerra Mondiale.

PROGRAMMA

Ritrovo: ore 9:30 presso Parcheggio Via Carlo Chini, 21039 Boarezzo VA. Parcheggio gratuito all’ingresso del paese. Rientro previsto per le ore 16:30.

Difficoltà: E (Escursionistico, media difficoltà) - Dislivello: 550 metri - Lunghezza: 8 km

Equipaggiamento obbligatorio: scarponi da Trekking con suola VIBRAM, pile o maglioncino, borraccia, pranzo al sacco, giacca o mantellina impermeabile. Facoltativo: bastoncini da trekking.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
- 17 € Adulti e ragazzi dai 12 anni
- 12 € minori da 8 a 11 anni

La quota comprende l’accompagnamento per tutta la durata della giornata di Antea Franceschin – Guida Ambientale Escursionistica.

La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza.

ISCRIZIONI
Per prenotare clicca qui. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 
NB: numero massimo di partecipanti 20. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 

Annullamento: la gita verrà annullata solo in caso di forte maltempo entro le ore 18 del giorno precedente la gita.

PER INFORMAZIONI TECNICHE: Antea +39 3480725255 / mail antea@controventotrekking.it


8 maggio – Primavera attorno al Lago di Ganna, tra natura e leggenda

Festeggiamo la primavera con un’escursione alla scoperta di boschi, specchi d’acqua e leggende all’interno della Riserva Naturale del Lago di Ganna nel Parco Regionale Campo dei Fiori. Un cammino in continuo alternarsi tra aree umide e secche, buio e luce, osservazioni e attività sensoriali, realtà e mito.

Il secondo appuntamento dell’anno con la nostra guida Paolo in collaborazione con Sonia (Clorofilla Naturopatia) è occasione di scoprire un luogo poco conosciuto e che nasconde nello spazio e nel tempo antichi misteri e leggende.

Partendo dal chiostro della Badia di Ganna ( risalente al XII secolo), inizieremo il nostro percorso di riscoperta andando a vedere da vicino la torbiera del Pralugano: un’area umida che per le sue caratteristiche assolutamente peculiari rappresenta un’habitat di primaria importanza ed è al tempo stesso uno scrigno naturale che custodisce antichi segreti. Qui conosceremo Ontano e Nocciolo, il loro valore erboristico tradizionale e le proprietà medicamentose dei loro derivati.

Prenderemo poi quota per entrare in un ambiente quasi opposto a quello precedente: dopo poche centinaia di metri, il paesaggio attorno a noi si fa luminoso, arido, con i colori vivi di querce, castagni e agrifogli, in un contesto inatteso rispetto a quanto visitato precedentemente. Sarà anche occasione di godere di una vista panoramica di tutta l’area della Riserva e delle montagne che la circondano.

Nella seconda parte dell’escursione si tornerà nella piana sottostante, dove Sonia ci accompagnerà in un cammino esperienziale insieme agli Spiriti degli Alberi di Nocciolo e Frassino per farci vivere un viaggio interiore attorno alla storia leggendaria di San Gemolo, di cui conosceremo le vicende medievali che lo legano da secoli a questi luoghi. Un incontro con il proprio io, con la natura attorno e con i nostri compagni di cammino, per riscoprire sé stessi.

PROGRAMMA

Ritrovo: Ore 9.30 presso Badia di Ganna, Valganna (VA), parcheggio di fronte, al vicino cimitero e al campo sportivo adiacente

Difficoltà: E (Escursionistico) medio-facile – Dislivello: 250  m – Distanza: percorso di 7 km totali

Equipaggiamento obbligatorio: scarponcini o scarponi di Trekking con suola Vibram o simili, abbigliamento a strati con almeno un maglioncino/pile e giacca impermeabile, acqua (minimo 1 Litro), pranzo al sacco.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
- 25 € Adulti e ragazzi dai 15 anni

La quota comprende l’accompagnamento per tutta la durata della giornata di Paolo Fumagalli – Guida Ambientale Escursionistica in collaborazione con Sonia Gallazzi, naturopata e raccoglitrice d’erbe.

La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza e ogni consumazione presso eventuali esercizi commerciali.

ISCRIZIONI
Per prenotare clicca qui. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 
NB: numero massimo di partecipanti 15. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 

Annullamento: la gita verrà annullata solo in caso di forte maltempo entro le ore 18 del giorno precedente la gita.

PER INFORMAZIONI TECNICHE: Paolo Tel. +39 3496490856 / mail paolo@controventotrekking.it


9 maggio – I gioielli della Val Veddasca: Monteviasco e Mulini di Piero

Escursione in Val Veddasca per scoprire due dei luoghi più famosi e ammirati delle nostre Prealpi: Monteviasco e i Mulini di Piero. Un percorso di media montagna in salita nella prima parte e una volta tornati nella valle, deviazione verso la piana che ospita i mulini, per una piacevole sosta per rilassarsi al sole al termine della giornata. 

Per arrivare a Monteviasco in questo momento non c’è alternativa. Si deve percorrere la mulattiera con i suoi 1400 gradini costruita pietra dopo pietra sul versante della valle, tra i castagni. Una ascesa da affrontare con calma, osservando le rocce di quella particolarissima scalinata che collega il piccolissimo borgo alla strada di fondovalle. Una volta giunti a Monteviasco, lo visiteremo, passando tra stretti vicoli e case in pietra e legno. Un breve ristoro, prima di riprendere il cammino, perché la nostra salita non sarà finita. 

Devieremo infatti in direzione del piccolo Osservatorio costruito sui prati alle spalle del paese. Lì i panorami inizieranno ad allargarsi su tutta la valle e sulle montagne che segnano il confine tra Italia e Svizzera. Proseguiremo attraverso i prati per giungere improvvisamente a un bosco di pini e abeti, dentro la quale affronteremo l’ultimo tratto in salita, che ci condurrà all’alpeggio abbandonato di Cascinelle. 

Lì pranzeremo, in un punto molto panoramico su tutta la valle, fino al Lago Maggiore e su tutto l’arco prealpino attorno a noi. Una vista spettacolare, da osservare in silenzio. 

Dopo un meritato riposo inizieremo la discesa, tornando verso Monteviasco e da lì nuovamente lungo la scalinata fino al fondovalle. Una volta giunti in basso, devieremo verso la piana dei Mulini di Piero. Il luogo ideale per un ultimo momento di relax, con il rumore del torrente Giona che scorre a fianco e la possibilità di scoprire i mulini, alcuni ancora abbandonata e altri al contrario splendidamente recuperati. Un luogo di tranquillità per concludere la nostra giornata in Val Veddasca. 

PROGRAMMA

Ritrovo: Ore 9.15 a Piero, fraz. di Curiglia con Monteviasco (VA). Parcheggio al termine della strada, presso stazione Funicolare

Difficoltà: E (Escursionistico) media difficoltà – Dislivello: 800  m – Distanza: percorso di 7,5 km totali

Equipaggiamento obbligatorio: scarponcini o scarponi di Trekking con suola Vibram o simili, abbigliamento a strati con almeno un maglioncino/pile e giacca impermeabile, acqua (minimo 1 L), pranzo al sacco

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
- 15 € Adulti e ragazzi dai 12 anni
- 10 € minori da 8 a 11 anni

La quota comprende l’accompagnamento per tutta la durata della giornata di Paolo Fumagalli – Guida Ambientale Escursionistica.

La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza e ogni consumazione presso gli esercizi lungo il percorso

ISCRIZIONI
Per prenotare clicca qui. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 
NB: numero massimo di partecipanti 15. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 

Annullamento: la gita verrà annullata solo in caso di forte maltempo entro le ore 18 del giorno precedente la gita.

PER INFORMAZIONI TECNICHE: Paolo Tel. +39 3496490856 / mail paolo@controventotrekking.it


 

9 maggio – Sass Paradiss al Parco delle 5 vette

Trekking al Parco delle 5 vette fuori Varese. Ci avventureremo all’esplorazione delle Trincee e Gallerie della Linea Cadorna, bunker e cunicoli della Grande Guerra costruito a difesa della frontiera italo-svizzera tra il ’16 e il ’18.

La nostra meta sarà il meraviglioso quanto strano Sass Paradiss (1025 m) col suo panorama mozzafiato sul Lago di Lugano, tra Alpi italiane e svizzere.

La nostra Guida Antea ci racconterà le storie di uomini e di donne che hanno contribuito alla creazione di questo labirintico ed immenso complesso di trincee e gallerie scavate nella roccia. Non solo, ci racconterà anche della nascita del Parco delle 5 vette in Valceresio, le leggende dei maestosi faggi di questi luoghi e tanti altri racconti, per rientrare infine per un altro sentiero ricco di gallerie e punti panoramici.

Antea ci ha accompagnato tra le Trincee della Valcuvia e dell’alto varesotto, ma non temete, se già pensate di conoscere tutte le trincee della I Guerra Mondiale… con questa escursione narrata ne RI-scoprirete delle belle!

PROGRAMMA

Ritrovo: ore 9:45 presso Marzio (VA). Le coordinate del punto di ritrovo (che coincide col punto di partenza a piedi) verranno inviate ai partecipanti iscritti. Rientro previsto per le ore 16.

Difficoltà: E (Escursionistico, medio facile). Lunghezza totale: 8 km Dislivello: 230 metri

Equipaggiamento obbligatorio: Pile o maglioncino, borraccia da 1 litro/thermos, calze e scarponcini da trekking, giacca o mantellina impermeabile, pranzo al sacco. Facoltativo: bastoncini da trekking.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
- 17 € Adulti e ragazzi dai 12 anni
- 12 € minori da 8 a 11 anni

La quota comprende: l’accompagnamento per tutta la durata della giornata di Antea Franceschin – Guida Ambientale Escursionistica.

La quota NON COMPRENDE: il viaggio da e per il punto di partenza nè la cena al sacco.

ISCRIZIONI
Per prenotare clicca qui. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 
NB: numero massimo di partecipanti 15. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 

Annullamento: la gita verrà annullata solo in caso di forte maltempo entro le ore 18 del giorno precedente la gita.

PER INFORMAZIONI TECNICHE: Antea Tel. +39 3480725255 / mail antea@controventotrekking.it


16 maggio – Picnic caldo tra i castagni del Campo dei Fiori a Castello Cabiaglio

Un evento molto speciale per condurvi alla scoperta del mondo dei castagni coltivati attorno al grazioso borgo di Castello Cabiaglio, in un percorso a piedi in primavera tra le selve castanili, in una delle quali gusteremo un invitante picnic caldo preparato appositamente per noi. Dopo una visita del paese, camminando tra stretti vicoli e portici, ci dirigeremo verso il bosco, per iniziare il nostro percorso di scoperta del mondo dei castagni, della loro storia e tradizione. 

 

Camminando sui sentieri del Parco Campo dei Fiori, ci ritroveremo a volte in alcuni “boschi” particolari. Pochi castagni molto grandi, distanziati tra loro, a volte circondati da una staccionata: sono le selve castanili, i frutteti a castagno.  

Tappa dopo tappa, vi accompagneremo alla scoperta delle caratteristiche di questi alberi dal punto di vista botanico e ovviamente anche da quello enogastronomico. Lungo il tragitto troveremo anche faggi, tigli, noccioli, con i colori vivi dell’inizio della primavera e i giochi di luce e gli odori del sottobosco.

Un percorso alla riscoperta delle tradizioni, storiche e famigliari dietro la coltivazione di questi alberi per produrre tante gustose castagne da raccogliere in autunno, ma che possono essere usate in vari modi tutto l’anno. Un viaggio nel mondo dei castanicoltori, che non solo hanno tenuta viva la tradizione della coltivazione dei castagni, ma sono tutt’ora impegnati nel ripristino delle selve storiche che erano state abbandonate nel tempo, ridando valore paesaggistico, ambientale e produttivo ai nostri boschi.

Saranno proprio i Castanicoltori a mettere a disposizione questo particolarissimo servizio di ristorazione, pensato appositamente per chi partecipa a questa escursione: un menu caldo preparato da un’azienda agricola del territorio, che non mangeremo al tavolo di un ristorante, ma seduti nel prato di una selva castanile.

Al termine dell’escursione, ci sposteremo in auto nella vicinissima Brinzio, all’azienda agricola che ha preparato il menu, presso cui è anche possibile acquistare prodotti gastronomici di stagione. Un modo in più per portare a casa i sapori di questa escursione un po’ diversa dal solito.

In collaborazione con Consorzio Castanicoltori Brinzio Orino e Castello Cabiaglio.

PROGRAMMA

Ritrovo: Ore 9.30 a Castello Cabiaglio (VA), parcheggio lungo SP45 a ingresso paese.

Difficoltà: (Escursionistico) medio-facile – Dislivello: 200 m – Distanza: percorso di 6 km totali

Equipaggiamento obbligatorio: scarponcini o scarponi di Trekking con suola Vibram o simili, abbigliamento a strati con almeno un maglioncino/pile e giacca impermeabile, acqua (minimo 1 L), posate

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
- 15 € Adulti e ragazzi dai 15 anni
- 10 € minori da 8 ai 14 anni

PIC NIC CALDO NEL BOSCO

- 15 € Adulti e minori;

Menù con porzione di pasta alle ortiche e polenta con carne/formaggio. La quota comprende anche il servizio di trasporto del cibo dall’azienda agricola al bosco da parte del Consorzio Castanicoltori. Menu preparato da Azienda Agricola Piccinelli di Brinzio (VA).

Specificare eventuali intolleranze al momento della prenotazione nello spazio “note” del modulo di prenotazione.

La quota comprende l’accompagnamento per tutta la durata della giornata di Paolo Fumagalli – Guida Ambientale Escursionistica.

La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza e ogni consumazione o acquisto presso gli esercizi lungo il percorso

ISCRIZIONI
Per prenotare clicca qui. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 
NB: numero massimo di partecipanti 15. Termine Iscrizioni: entro le 24h dall’evento e/o fino a esaurimento posti. 

Annullamento: la gita verrà annullata solo in caso di forte maltempo entro le ore 18 del giorno precedente la gita.

PER INFORMAZIONI TECNICHE:  Paolo Tel. +39 3496490856 / mail paolo@controventotrekking.it

 

 

    Lago Maggiore Meeting Industry
    Provincia di Varese
    Camera di commercio di Varese

Subscribed